News

News su Diritti ed obblighi lavoratore

Legittimo il licenziamento per abbandono del luogo di lavoro

24 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Diritti ed obblighi lavoratore

È legittimo il licenziamento del dipendente che abbandona il luogo di lavoro, anche solo per recarsi in un bar vicino, poiché tale condotta lede la fiducia del datore verso il lavoratore, ponendo in dubbio la correttezza delle future prestazioni.

Leggi dopo

Assenza ingiustificata dopo la dequalificazione: i limiti dell’eccezione d’inadempimento

09 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. sez.

Diritti ed obblighi lavoratore

A seguito del protrarsi dell’adibizione a mansioni inferiori, nonostante la diffida formale del proprio legale, un lavoratore si assentava dal posto di lavoro e veniva licenziato. La Cassazione, investita della questione, traccia i confini del legittimo rifiuto della prestazione lavorativa quale forma di autotutela ex art. 1460 c.c.

Leggi dopo

Auto aziendale: uso personale o concetto “lato” di uso per motivi di lavoro?

02 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Diritti ed obblighi lavoratore

Illegittimo il licenziamento disciplinare intimato al dipendente che ai avvale sistematicamente delle auto aziendali per tornare a casa in pausa pranzo e a fine giornata: tale utilizzo non travalica un concetto "lato" di uso del mezzo per motivi di lavoro e, in ogni caso, la sanzione espulsiva non è proporzionata all'intensità dell'elemento soggettivo ed all'assenza di pregiudizio derivatone alla società.

Leggi dopo

In GU la Legge sul c.d. whistleblowing

15 Dicembre 2017 | di La Redazione

Legge 30 novembre 2017, n. 179_GU 14 dicembre 2017, n. 291.pdf

Diritti ed obblighi lavoratore

Nella GU n. 291 del 14 dicembre 2017 è stata pubblicata la Legge 30 novembre, n. 179 con le disposizioni per la protezione dei c.d. whistleblowers, ovvero coloro i quali segnalano reati avvenuti nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato.

Leggi dopo

Le norme sulla protezione dei c.d. whistleblowers sono legge

16 Novembre 2017 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il D.d.L. sulle "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato".

Leggi dopo

L’illegittimo accesso ai dati dei clienti può incrinare il vincolo fiduciario?

22 Giugno 2017 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Diritti ed obblighi lavoratore

A seguito della contestazione di plurime illegittime visualizzazioni di alcuni clienti, senza indicazione del motivo, viene intimato il recesso ad una operatrice specializzata customer care. Da approfondire, però, l’atteggiamento datoriale, in un certo senso tollerante la prassi.

Leggi dopo

Legittimità e limiti della critica al datore di lavoro

17 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. lav.,

Diritti ed obblighi lavoratore

La Cassazione, con sentenza n. 996/2017, esamina i limiti del legittimo esercizio del potere di critica al datore di lavoro: fino a che punto può spingersi il lavoratore, senza ledere i doveri fondamentali di diligenza e fedeltà?

Leggi dopo

Denuncia il superiore: diritto di critica o giusta causa di licenziamento?

28 Ottobre 2016 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

Licenziato il dipendente che aveva inviato al datore di lavoro una lettera di denuncia dei comportamenti del proprio superiore gerarchico, scorretti ed offensivi a proprio danno. Ma se vengono rispettati i limiti di continenza sostanziale e formale si tratta di legittimo esercizio del diritto di critica. Così la Cassazione, con sentenza n. 21649 del 26 ottobre 2016.

Leggi dopo

È insubordinazione la lesione dell’autorevolezza della dirigenza

16 Maggio 2016 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

La Cassazione, con sentenza n. 9635/2016, chiarisce che la nozione di insubordinazione non si può limitare al rifiuto di adempiere alle disposizioni impartite dai superiori, ma si estende a qualsiasi altro comportamento atto a pregiudicarne l'esecuzione nel quadro dell'organizzazione aziendale.

Leggi dopo

Recapiti aziendali usati dal dipendente per la propria impresa, legittimo il licenziamento?

02 Novembre 2015 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

Licenziato, per aver arrecato un grave nocumento all’azienda, il dipendente che utilizzava i numeri di telefono e di fax assegnatigli dalla datrice di lavoro come riferimento per la sua piccola impresa di catering. La Cassazione, però, ha dubbi sul reale danno cagionato alla società, operante in un campo economico completamente diverso.

Leggi dopo