News

News

Le condotte extralavorative penalmente rilevanti non sempre integrano la giusta causa di licenziamento

28 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Licenziamento individuale

La Cassazione, chiamata a pronunciarsi sull’individuazione della presenza della giusta causa per il licenziamento di un dipendente, ha ritenuto che il comportamento antigiuridico ma extralavorativo di quest’ultimo non fosse causa di rottura del vincolo fiduciario con la società datrice di lavoro.

Leggi dopo

Appalto cessato: inapplicabili i criteri integrativi per la scelta dei licenziandi

24 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Impugnazione del licenziamento

A seguito della cessazione del contratto d’appalto, veniva intimato il licenziamento per GMO ad un autista, la cui posizione lavorativa era stata soppressa. La Cassazione chiarisce il "perché" non siano stati violati gli obblighi di correttezza e buona fede nella scelta dei lavoratori da licenziare.

Leggi dopo

Apprendistato: il Decreto sulla ripartizione delle risorse alle regioni

23 Novembre 2017 | di La Redazione

MinLav, D.D. 26 settembre 2017, n. 258.pdf

Apprendistato

Il D.D. n. 258 del 26 settembre 2017, concernente il finanziamento per le risorse dell'apprendistato e la loro ripartizione tra regioni e province autonome, annualità 2016, è stato pubblicato il 22 novembre dal MinLav.

Leggi dopo

Illegittima la sanzione di inammissibilità del ricorso senza l’indicazione del valore della prestazione previdenziale nell’atto introduttivo

22 Novembre 2017 | di La Redazione

Corte Cost., 20 novembre 2017, n. 241.pdf

Processo previdenziale

L’eccessiva gravità della sanzione e delle sue conseguenze, rispetto al fine perseguito, comporta la manifesta irragionevolezza dell’art. 152 disp. att. c.p.c., ultimo periodo, il quale prevede che “a tale fine la parte ricorrente, a pena di inammissibilità di ricorso, formula apposita dichiarazione del valore della prestazione dedotta in giudizio, quantificandone l’importo nelle conclusioni dell’atto introduttivo”.

Leggi dopo

Licenziamento e delibera di esclusione: il rapporto tra le impugnazioni del socio lavoratore

21 Novembre 2017 | di La Redazione

Socio lavoratore

Le Sezioni Unite della Cassazione, con sentenza depositata ieri, hanno chiarito gli effetti della relazione tra rapporto di lavoro e rapporto associativo sussistenti in capo al socio lavoratore, con particolare riferimento alla loro fase estintiva: l’omessa impugnativa della delibera di esclusione preclude quella del licenziamento?

Leggi dopo

Indennità di trasferta e regime contributivo

20 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., S.U.

Trasferta

Torna dinanzi alla Corte di Cassazione la questione relativa al trattamento contributivo e fiscale applicabile alle indennità di trasferta, su cui gli interventi del legislatore avevano portato alla formazione di una giurisprudenza non univoca.

Leggi dopo

Il pc personale può essere sequestrato al pari di un documento cartaceo

17 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. pen.,

Videosorveglianza

La Corte di Cassazione, nell’ambito di un ricorso contro un sequestro, ha affermato che anche il pc può essere colpito dal provvedimento: i dati informatici devono essere considerati e trattati come documenti cartacei.

Leggi dopo

Alle Sezioni Unite le conseguenze del licenziamento per errato superamento del periodo di comporto

16 Novembre 2017 | di Francesco Pedroni

Cass. sez. lav.,

Malattia

La Sezione Lavoro della Suprema Corte di Cassazione ha rimesso gli atti al primo Presidente per la valutazione dell’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della trattazione del ricorso che verte sulle conseguenze giuridiche del licenziamento intimato in costanza di malattia del lavoratore durante il periodo di comporto.

Leggi dopo

Le norme sulla protezione dei c.d. whistleblowers sono legge

16 Novembre 2017 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il D.d.L. sulle "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato".

Leggi dopo

Assicurazione INAIL obbligatoria per giudici di pace e magistrati onorari

14 Novembre 2017 | di La Redazione

INAIL, Circolare 8 novembre 2017, n. 50.pdf

Assicurazione per invalidità e vecchiaia

Con la Circolare n. 50 dell’8 novembre 2017, l’INAIL ha fornito chiarimenti in merito all’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni a favore dei giudici di pace e dei magistrati onorari, come previsto dall’art. 25, comma 5, D.Lgs. n. 116/2017. In particolare la Circolare specifica la classificazione tariffaria, la retribuzione imponibile e le modalità di calcolo del premio assicurativo.

Leggi dopo

Pagine