News

News

Call center, siglato il Protocollo

09 Maggio 2017 | di La Redazione

MISE, Presentazione Protocollo call center.pdf

Lavoro dipendente e subordinazione

Firmato lo scorso 4 maggio a Palazzo Chigi, tra tredici grandi aziende, il Protocollo d’intesa sui call center, che definisce le buone pratiche sociali e commerciali per gestire i servizi di contatto con la propria clientela, in via diretta o indiretta.

Leggi dopo

Unioni civili e convivenze di fatto: le istruzioni dell’INPS sull’assegno per il nucleo familiare

09 Maggio 2017 | di La Redazione

INPS, Circolare 5 maggio 2017, n. 84.pdf

Assegni familiari

Con la Circolare n. 84/2017 l’INPS ha fornito alcune istruzioni in merito agli effetti della L. n. 76/2016 sulla concessione dell’assegno per il nucleo familiare, dell’assegno familiare e dell’assegno per congedo matrimoniale.

Leggi dopo

La riorganizzazione del MinLav approda in GU

08 Maggio 2017 | di La Redazione

Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017 n. 57 in G.U. 5 maggio 2017, n. 103.pdf

Lavoro pubblico

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di venerdì scorso, la n. 103, il Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57, recante il Regolamento di organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: illustrata la struttura interna del Ministero e le funzioni e le competenze delle otto Direzioni Generali.

Leggi dopo

Impossibile per la lavoratrice malata ottenere il certificato medico: licenziamento illegittimo

05 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. sez. lav., 4 maggio 2017, n. 10838.pdf

Licenziamento individuale

Il lavoratore non può considerarsi onerato di indicare sin dall’inizio della malattia i possibili sviluppi dello stessa, non potendo richiedersi una prognosi sulla durata dell’assenza. Ciò però non toglie che il lavoratore debba comunicare l’eventuale guarigione anticipata al datore di lavoro, oltre che all’INPS, come recentemente chiarito dalla Circolare n. 79 dell’Istituto.

Leggi dopo

Contestazione tardiva: reintegrazione o tutela risarcitoria? La parola alle SS.UU.

03 Maggio 2017 | di La Redazione

Licenziamento disciplinare

Con l’ordinanza interlocutoria n. 10159/17, depositata il 21 aprile, la sezione Lavoro rimette alle Sezioni Unite la questione relativa alla natura del vizio del licenziamento intervenuto in forza di contestazione tardiva ai fini dell’individuazione delle conseguenze sanzionatorie.

Leggi dopo

Riduzione del periodo di prognosi: chiarimenti

03 Maggio 2017 | di La Redazione

INPS, Circolare 2 maggio 2017, n. 79.pdf

Malattia

L'INPS ha pubblicato ieri, 2 maggio 2017, la Circolare n. 79, che chiarisce gli obblighi a carico di lavoratori e datori di lavoro in caso di riduzione del periodo di prognosi riportato nel certificato attestante la temporanea incapacità lavorativa per malattia.

Leggi dopo

CdS: APE rinviato, ma efficacia retroattiva

02 Maggio 2017 | di La Redazione

Consiglio di Stato, Parere 28 aprile 2017, n. 960.pdf

Pensioni

Il Consiglio di Stato ha emesso lo scorso 28 aprile il Parere sullo schema di Decreto attuativo in materia di APE sociale. Brevissimi i tempi di elaborazione, ma non sufficienti: l’indennità, attesa da tempo e di forte impatto sociale, doveva partire il 1° maggio; suggerita, quindi, l’erogazione retroattiva delle prestazione.

Leggi dopo

Uso del cellulare e risarcibilità della malattia professionale

26 Aprile 2017 | di La Redazione

Trib. Ivrea

Malattie professionali

Il Tribunale di Ivrea, con la sentenza del 30 marzo 2017, accoglie parzialmente il ricorso di un lavoratore, riconoscendolo affetto da malattia professionale ed accertando un nesso causale tra la malattia e l'utilizzo frequente del telefono cellulare.

Leggi dopo

Rivalutazione contributiva per esposizione all’amianto: quale norma applicare?

21 Aprile 2017 | di La Redazione

Malattie professionali

La Cassazione affronta la questione relativa all’individuazione della disciplina applicabile in tema di integrazione salariale e contributiva per i lavoratori esposti alle polveri d’amianto in relazione alle diverse normative succedutesi nel tempo.

Leggi dopo

Sulla rilevanza dell’anzianità acquisita presso il cedente

19 Aprile 2017 | di La Redazione


CGUE, 6 aprile 2017, C. 336-15.pdf

Operazioni straordinarie

Il cessionario deve includere, all’atto del licenziamento di un lavoratore ad oltre un anno dal trasferimento dell’impresa, nel calcolo dell’anzianità del lavoratore rilevante ai fini della determinazione del preavviso al medesimo spettante, l’anzianità da questi acquisita presso il cedente. Così la CGUE con sentenza del 6 aprile 2017, nella decisione sulla causa C-336/15.

Leggi dopo

Pagine