News

News

Emergenza sanitaria e attività giudiziaria: udienze rinviate d’ufficio fino al 22 marzo

10 Marzo 2020 | di La Redazione

Processo del lavoro - primo grado

In risposta alla straordinaria necessità ed urgenza di emanare disposizioni per contrastare l’emergenza epidemiologica da Coronavirus, è stato introdotto un “periodo cuscinetto” dal 9 al 22 marzo 2020 durante il quale le udienze dei procedimenti civili e penali pendenti presso tutti gli Uffici giudiziari d’Italia sono rinviate d’ufficio.

Leggi dopo

Efficacia della transazione novativa sul rapporto preesistente

06 Marzo 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Rinunce e transazione

L'efficacia novativa della transazione presuppone una situazione di oggettiva incompatibilità tra il rapporto preesistente e quello originato dall'accordo transattivo, in virtù della quale le obbligazioni reciprocamente assunte dalle parti devono ritenersi oggettivamente diverse da quelle preesistenti...

Leggi dopo

Il danno morale si aggiunge a quello biologico

04 Marzo 2020 | di Martina Tonetti

Cass., sez. lav.

Danni nel rapporto di lavoro

L'attribuzione congiunta del danno esistenziale e del danno biologico (inteso come danno che incide sulla vita quotidiana del soggetto e sulle sue attività dinamico-relazionali) costituisce una duplicazione risarcitoria, poiché tali “voci di danno” appartengono alla stessa area protetta dall'art. 32, Cost.; ciononostante, il giudice può compiere una differente ed autonoma valutazione...

Leggi dopo

Il danno da ritardato pensionamento è risarcibile a condizione che...

02 Marzo 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Pensioni

Il danno da ritardato pensionamento rientra nella categoria unitaria di danno non patrimoniale, che può essere risarcito purché il lavoratore dimostri, oltre alla colpa dell’istituto previdenziale, che il ritardato pensionamento ha provocato un danno; questo perché esso non può configurarsi come un danno risarcibile in re ipsa...

Leggi dopo

Società partecipate: l'azione di risarcimento dei danni per condotte illecite di amministratori o dipendenti è di competenza del giudice ordinario

19 Febbraio 2020 | di La Redazione

Cass., sez. un.

Lavoro pubblico

Il danno al patrimonio di una società a partecipazione pubblica conseguente a "mala gestio" da parte degli amministratori (o componenti dell'organo di controllo) e dei dipendenti, non è qualificabile in termini di danno erariale...

Leggi dopo

Sull'interpretazione del concetto di “sussistenza del fatto”

18 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

Sul concetto di "fatto", va sottolineato che, in sede di legittimità, si è affermata la tesi che la tutela reintegratoria ex art. 18, comma 4, l. n. 300 del 1970, oltre che quella della assenza ontologica del fatto...

Leggi dopo

Nessuno sgravio per chi assume lavoratori a seguito di un trasferimento di azienda (anche di fatto)

18 Febbraio 2020 | di Mario Scofferi

Cass., sez. lav.

Trasferimento d’azienda

Non possono essere riconosciuti gli sgravi contributivi previsti per l'assunzione di lavoratori licenziati a seguito di procedura di mobilità, qualora tale assunzione avvenga nell'ambito di un trasferimento di azienda (o di un suo ramo)...

Leggi dopo

Il CEDS accoglie il reclamo della Cgil: il Jobs Act viola il diritto al “congruo indennizzo” in caso di licenziamento illegittimo

13 Febbraio 2020 | di La Redazione

Comitato europeo dei diritti sociali, Reclamo collettivo 158/2017

Jobs act

Il Comitato europeo dei diritti sociali accoglie il reclamo proposto dalla CGIL nel 2017 e dichiara che il Jobs Act viola il diritto dei lavoratori a ricevere un "congruo indennizzo o altra adeguata riparazione" in caso di licenziamento illegittimo, così come sancito dall'art. 24 della Carta sociale europea.

Leggi dopo

Legittimo il licenziamento della lavoratrice per il superamento del periodo di comporto

12 Febbraio 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Malattia

Posta la specialità della disciplina che regola la fattispecie di recesso del datore di lavoro, se pur vero è che quest’ultimo non può recedere unilateralmente prima del superamento del periodo di comporto, è vero anche che, superato tale limite...

Leggi dopo

Il diritto di indire l'assemblea sindacale spetta anche al singolo componente della RSU

10 Febbraio 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

RSA - RSU

Le disposizioni di cui agli artt. 4 e 5 dell'Accordo interconfederale del 10 gennaio 2014, Testo unico sulla rappresentanza, applicabile ratione temporis, va interpretato nel senso che il diritto di indire assemblee, ex art. 20, l. n. 300 del 1970...

Leggi dopo

Pagine