News

News

Effettive e urgenti le ragioni dell’assenza ingiustificata: sproporzionato il licenziamento

07 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Licenziamento disciplinare

La Cassazione ha giudicato illegittimo, per sproporzione tra condotta tenuta e sanzione irrogata, il licenziamento intimato alla lavoratrice rimasta assente per venti giorni dal luogo di lavoro, senza richiedere il congedo per gravi motivi familiari, al fine di accudire la figlia affetta da grave depressione post partum.

Leggi dopo

Auto aziendale: uso personale o concetto “lato” di uso per motivi di lavoro?

02 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Diritti ed obblighi lavoratore

Illegittimo il licenziamento disciplinare intimato al dipendente che ai avvale sistematicamente delle auto aziendali per tornare a casa in pausa pranzo e a fine giornata: tale utilizzo non travalica un concetto "lato" di uso del mezzo per motivi di lavoro e, in ogni caso, la sanzione espulsiva non è proporzionata all'intensità dell'elemento soggettivo ed all'assenza di pregiudizio derivatone alla società.

Leggi dopo

Reintegra o indennità: rapporto tra regola e deroga alla luce della riforma Fornero

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Impugnazione del licenziamento

Quando non ricorrono gli estremi del giustificato motivo oggettivo, la riforma Fornero - nel novellare l’art. 18 St. Lav. - ha inteso riservare il ripristino del rapporto di lavoro ad ipotesi residuali che fungono da eccezione alla regola della tutela indennitaria: quando il fatto posto a base del recesso non solo non sussiste, ma anche a condizione che l’insussistenza sia manifesta.

Leggi dopo

Lavoro intermittente e ristorazione, requisiti per le imprese artigiane

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Ministero del Lavoro, Interpello 30 gennaio 2018, n. 1.pdf

Job on call

Attraverso l’Interpello n. 1/2018, il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti circa la corretta interpretazione ed applicazione delle norme relative al contratto di lavoro intermittente nell’ambito delle attività di ristorazione non operanti nel settore dei pubblici esercizi.

Leggi dopo

Attività di vigilanza, le novità della Legge di Bilancio 2018

30 Gennaio 2018 | di La Redazione

INL, Circolare 25 gennaio 2018, n. 2

Agenzia ispettiva

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, attraverso la Circolare n. 2/2018, ha fornito chiarimenti in merito a quelle disposizioni contenute nella Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205), che vanno ad interessare l’attività di vigilanza in materia di lavoro e la legislazione sociale.

Leggi dopo

Sim aziendali: controllo dei consumi anomali e privacy

29 Gennaio 2018 | di La Redazione

Privacy

Nella newsletter del Garante Privacy del 26 gennaio, n. 437 viene riportata la decisione dell’Autorità in merito al rispetto della riservatezza dei lavoratori in sede di controllo dei consumi delle sim aziendali.

Leggi dopo

CIG e unità produttiva: chiarimenti sull'anzianità di effettivo lavoro

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Ministero del Lavoro, Nota 18 gennaio 2018, n. 525.pdf

Cassa Integrazione Guadagni

Il Ministero del Lavoro, attraverso la Nota n. 525/2018, ha offerto chiarimenti in merito alle condizioni in presenza delle quali sussistono i requisiti di anzianità lavorativa in capo al prestatore di lavoro presso l'unità produttiva, ai fini dell’accesso al trattamento di integrazione salariale.

Leggi dopo

Istituito il Quadro nazionale delle qualificazioni

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Ministero del Lavoro, Decreto 8 gennaio 2018_G.U. n.20-2018.pdf

Agenzia per il lavoro – ANPAL

È stato pubblicato ieri in GU il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, datato 8 gennaio 2018, che istituisce il QNQ - Quadro nazionale delle qualificazioni rilasciate nell’ambito del Sistema nazionale di certificazione delle competenze lavorative, illustrandone struttura, funzioni e criteri per la referenziazione.

Leggi dopo

La contestazione disciplinare può essere successiva all’esito del procedimento penale a carico del lavoratore

25 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Contestazioni disciplinari

In materia di licenziamento disciplinare, è legittima la condotta del datore di lavoro che attenda gli esiti del procedimento penale a carico del lavoratore prima di procedere alla contestazione disciplinare per i medesimi fatti.

Leggi dopo

Avvocato, mamma e insegnante: tre “lavori” un'unica indennità

23 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Maternità

Non vi sono dubbi sul diritto all’indennità di maternità per l’avvocato ai sensi degli artt. 70 e 71 D.Lgs. n. 151/2001. Nella fattispecie, però, la richiesta di indennità a Cassa Forense avveniva dopo che l’avvocato aveva già ottenuto la fruizione della prestazione da parte di un ente pubblico in quanto, la stessa richiedente, faceva anche l’insegnante part-time.

Leggi dopo

Pagine