Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

I presupposti necessari della responsabilità datoriale per una prassi contra legem

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Obblighi del datore di lavoro

Nel caso in cui il lavoratore subisca delle lezioni gravi per non aver rispettato le norme antinfortunistiche, la società può ritenersi oggettivamente responsabile solo sulla base della ritenuta sussistenza di una prassi aziendale scorretta?

Leggi dopo

Indennità ex art.18 e somministrazione a tempo indeterminato

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Somministrazione di lavoro

Licenziamento illegittimo nell'ambito di un contratto di somministrazione a tempo indeterminato: su quale parametro deve essere basata l'indennità di cui all'art. 18, St. lav.?

Leggi dopo

Termini ex art. 32 e co.co.co.

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

CO.CO.CO.

Contratto di collaborazione: qualora sia il collaboratore a recedere dal contratto, si applica il termine decadenziale di cui all'art. 32, lett. b), l. n. 183 del 2010, relativamente alla domanda di accertamento di un rapporto di lavoro subordinato?

Leggi dopo

Lavoratori in esubero: licenziamento individuale successivo all'accordo con rappresentanze sindacali

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamento economico

Può il datore, in forza dell'art. 41, Cost., procedere ad un licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo sulla base di esigenze sostanzialmente coincidenti con quelle determinanti un precedente licenziamento collettivo?

Leggi dopo

Diritto al trattamento della categoria superiore e i criteri alternativi alla prevalenza

13 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Qualifica, mansioni e categorie professionali

Il lavoratore chiede il riconoscimento del trattamento corrispondente alla categoria superiore, asserendo di svolgere in concreto le mansioni ad essa corrispondenti. Qualora non sia possibile stabilirne la prevalenza, a quali elementi dovrà farsi riferimento?

Leggi dopo

Giusta causa e infondatezza di uno degli addebiti

13 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Licenziamento disciplinare

In tema di licenziamento ex art. 2119, c.c., fondato su diversi addebiti: ove venga accertata la esistenza di uno solo dei comportamenti disciplinarmente rilevanti, il recesso potrà essere dichiarato illegittimo per difetto di giusta causa?

Leggi dopo

La responsabilità solidale del committente è limitata ai crediti di natura retributiva

02 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Appalto

Il committente è responsabile in solido con l'appaltatore per il quantum dovuto da quest'ultimo ai lavoratori per l'illegittima riduzione dell'orario di lavoro? Può rinvenirsi un collegamento con la prestazione lavorativa e, conseguentemente, essere riconosciuta la natura retributiva?

Leggi dopo

Da full-time a part-time: su chi grava l'onere della prova?

17 Dicembre 2019 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Part-time

Può il lavoratore chiedere le differenze retributive determinate dallo svolgimento di un orario di lavoro full-time qualora, precedentemente alla stipulazione del contratto ad orario ridotto, il rapporto con il datore si era già instaurato?

Leggi dopo

Malattia di lunga durata e discriminazione

16 Dicembre 2019 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Malattia

Inidoneità alle mansioni per malattia di lunga durata: la situazione può essere ricondotta al concetto di disabilità ed il recesso datoriale qualificato come discriminatorio? La questione deve essere esaminata facendo riferimento alla direttiva europea n. 2000/78/CE, nonché alla interpretazione datane dalla CGUE, secondo la quale il concetto di disabilità include quelle limitazioni risultanti, in particolare, da durature menomazioni fisiche, mentali o psichiche che, in interazione con barriere di diversa natura, possono ostacolare la piena ed effettiva partecipazione della persona interessata alla vita professionale, su base di uguaglianza con gli altri lavoratori...

Leggi dopo

Insussistenza del fatto e pluralità di addebiti

16 Dicembre 2019 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamento disciplinare

Qualora siano state addebitate più condotte in sede disciplinare, quando è riconosciuta la tutela reale se è stata applicata la sanzione espulsiva? Nell'ipotesi in cui il licenziamento sia seguito alla contestazione di plurime condotte, si dovrà innanzitutto procedere a verificare se, materialmente, le medesime siano state poste in essere...

Leggi dopo

Pagine