Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Permessi ex art. 24 St. lav.: il controllo datoriale non è vietato

21 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Permessi e aspettative

Configura una ipotesi di controllo vietato quello posto in essere dal datore al fine di accertare il corretto utilizzo dei permessi di cui all'art. 24, St. lav.? L'art. 24, l. n. 300 del 1970, riconosce ai dirigenti sindacali aziendali, di cui all'art. 23, l. cit., il diritto di ottenere dei permessi non retribuiti per la partecipazione a trattative sindacali, o a congressi e convegni di natura sindacale...

Leggi dopo

I limiti dell'azione diretta del lavoratore nei confronti del committente

21 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Appalto

Può il dipendente dell'appaltatore agire nei confronti anche del committente per soddisfare il credito derivante dall'accertata illegittimità del licenziamento? I dipendenti dell'appaltatore, in forza dell'art. 1676 c.c., possono agire in via diretta nei confronti del committente...

Leggi dopo

Tempo-lavoro: riposi per allattamento e diritto ai buoni pasto

19 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Buoni pasto

I riposi per l'allattamento possono essere considerati ai fini del riconoscimento dei buoni pasto? Il buono pasto configura una agevolazione di carattere assistenziale, collegata al rapporto di lavoro da un nesso meramente occasionale, con conseguente esclusione dal "normale" trattamento retributivo...

Leggi dopo

Il diritto di critica del rappresentante sindacale

17 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Diritti sindacali

Nell'esercizio del diritto di critica, l'uso del mezzo della stampa può determinare il superamento del limite della continenza formale da parte del delegato sindacale?

Leggi dopo

Il conflitto di interessi nel rapporto di lavoro pubblico

11 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Lavoro pubblico

Incompatibilità-dipendente pubblico: il conflitto di interessi è potenziale o deve essere provato dalla P.A. nella sua concretezza? Disposizione generale di riferimento in materia è l'art. 53, d.lgs. n. 165 del 2001, in forza del quale trova applicazione per tutti i dipendenti pubblici, e fatte salve le deroghe espressamente previste dalla legge...

Leggi dopo

Contributi previdenziali: divieto negoziale di subappalto e responsabilità solidale del committente

11 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Contributi previdenziali

Qualora il contratto vieti il subappalto, il committente sarà comunque obbligato in solido in caso di mancato versamento dei contributi preventivi da parte del subappaltatore? L'art. 29, d.lgs. n. 276 del 2003 regola, nell'ambito dell'appalto di opere o servizi, la responsabilità solidale del committente per i crediti retributivi vantati dai lavoratori dipendenti verso il datore di lavoro-appaltatore...

Leggi dopo

Repêchage: l'onere di allegazione e di prova sono inscindibili ed a carico del datore

10 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamento economico

Licenziamento per g.m.o.: può richiedersi al lavoratore una "collaborazione" nell'accertamento di un possibile repêchage, ponendo a suo carico quantomeno l'allegazione dell'esistenza di altri posti di lavoro nei quali poteva essere utilmente ricollocato?

Leggi dopo

Contestazione disciplinare: diritto al differimento dell'audizione orale

03 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Contestazioni disciplinari

La malattia certificata può comportare per il datore l'obbligo di differire l'audizione personale del lavoratore successivamente ad una contestazione disciplinare?

Leggi dopo

Licenziamenti collettivi: comparazione tra lavoratori e accordo sindacale

03 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamenti collettivi

Soppressione di un reparto e licenziamento collettivo: l'accordo raggiunto dal datore con le rappresentanze sindacali entro quali limiti può limitare l'ambito di scelta...

Leggi dopo

Poteri della società capogruppo e codatorialità

03 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Diritti ed obblighi datore di lavoro

Entro quali limiti è possibile accertare una situazione di codatorialita ove la società capogruppo giustifichi la propria ingerenza rispetto alle altre società in forza del ruolo dalla stessa ricoperto?

Leggi dopo

Pagine