Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Lo stesso fatto già sanzionato può essere contestato ai fini della recidiva

25 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Contestazioni disciplinari

Un fatto già sanzionato può incidere nella scelta datoriale di procedere ad un licenziamento per giusta causa determinato da una condotta successiva, ma valutata congiuntamente al primo episodio? Nell'ipotesi in cui il licenziamento ex art. 2119 c.c. sia stato fondanto non su un fatto singolo ma su una pluralità di episodi, ciascuno di essi autonomamente costituisce una base idonea per giustificare la sanzione espulsiva, salvo che il dipendente provi che solo presi in considerazione congiuntamente, per la loro gravità complessiva, essi sono tali da non consentire la prosecuzione neppure provvisoria del rapporto di lavoro...

Leggi dopo

Immutabilità della contestazione e modifica del solo elemento soggettivo

25 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Contestazioni disciplinari

La diversa qualificazione dell'elemento soggettivo della condotta - colpa anziché dolo - è suscettibile di modificare i fatti addebitati al lavoratore, pregiudicandone il diritto di difesa? In materia disciplinare, il principio di immodificabilità del fatto contestato al lavoratore costituisce una garanzia del suo diritto di difesa rispetto alla condotta addebitata...

Leggi dopo

Emolumenti aggiuntivi nel pubblico impiego

21 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Lavoro pubblico

Pubblico impiego: il dipendente entro quali limiti può agire in giudizio per ottenere gli emolumenti allo stesso riconosciuti come dovuti dal datore? In linea generale si rammenta che la ricognizione di debito produce effetti solo sul piano processuale, derivandone una relevatio ab onere probandi che dispensa il destinatario della dichiarazione dall'onere di provare l'esistenza del rapporto, che si presume...

Leggi dopo

La inutilizzabilità del lavoratore va provata (solo) in giudizio

21 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Licenziamento economico

La non utilizzabilità del lavoratore, presso un diverso reparto o sede, deve essere espressamente indicata nell'atto di recesso? Come precisato anche dalla giurisprudenza, la modifica dell'art. 2, comma 2, l. n. 604/1966 (art. 1, comma 37, della cd. legge Fornero)...

Leggi dopo

Disoccupazione e transazione sul licenziamento

14 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Rinunce e transazione

La transazione tra il datore ed il lavoratore sul licenziamento può incidere sul diritto di quest'ultimo alla percezione della Naspi? Il trattamento di disoccupazione è strettamente connesso alla perdita del posto di lavoro per causa non riconducibile alla volontà del dipendente...

Leggi dopo

Prestazioni inail e sospensione della prescrizione: il silenzio non significativo

14 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Prescrizione e decadenze

Prestazioni Inail: qualora manchi un espresso provvedimento dell'Istituto, ma sia stato superato il termine entro il quale il procedimento per liquidazione deve concludersi, viene meno la sospensione, disposta dall'art. 111 comma 2, d.P.R. n. 1124/1965, del termine triennale di prescrizione dell'azione cui all'art. 112?

Leggi dopo

Licenziamento collettivo: si tiene conto anche della risoluzione concordata

07 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamenti collettivi

La risoluzione concordata del rapporto, successivamente al rifiuto del lavoratore di un suo trasferimento, può essere inclusa nel numero di dipendenti rilevante ai fini dell'applicazione della disciplina di cui alla l. n. 223/1991?

Leggi dopo

L'attività di incasso dell’agente deve essere specificamente retribuita?

07 Settembre 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Agenti e rappresentanti

Qualora l’agente svolga anche attività di riscossione, ha diritto ad uno specifico compenso per la stessa, in aggiunta alle provvigioni?

Leggi dopo

P.A. e inadempimento obbligo di assunzione: il rapporto non esiste ex tunc

25 Agosto 2020 | di Teresa Zappia

Assunzioni

Pubblico impiego contrattualizzato: il lavoratore ha diritto alle retribuzioni relative al periodo precedente a quello in cui la P.A., prima inadempiente, ha ottemperato all'obbligo di assunzione?

Leggi dopo

Prova del danno da reiterazione di contratti a termine

24 Agosto 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

Qualora la Pubblica amministrazione abbia stipulato un solo contratto a termine, in seguito prorogato, può operare il più favorevole regime probatorio per il lavoratore in merito al danno subito?

Leggi dopo

Pagine