Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Decadenza e cessione del contratto ex art. 2112, c.c.

17 Maggio 2019 | di Teresa Zappia

Trasferimento d’azienda

Il lavoratore che intenda fare accertare l'intervenuta cessione del proprio contratto di lavoro a seguito di un trasferimento aziendale deve rispettare il termine di decadenza di cui all'art 32, l. n. 183 del 2010? L'art. 32, comma 4, lett c), l. n. 183 del 2010, prevede che le disposizioni di cui all'art. 6, l. n. 604 del 1966, trovano applicazione anche alla cessione del contratto di lavoro avvenuta ai sensi dell'art. 2112, c.c., con termine decorrente dalla data del trasferimento...

Leggi dopo

Silenzio-assenso e videosorveglianza

13 Maggio 2019 | di Teresa Zappia

Videosorveglianza

L'installazione di apparecchi di videosorveglianza può avvenire per silenzio l'assenso dell'amministrazione competente per l'autorizzazione? Le disposizione di cui all'art. 4, l. n. 300 del 1970, sono teleologicamente dirette al contemperamento delle esigenze di controllo datoriali con la tutela della riservatezza e dignità del lavoratore la cui attività lavorativa non potrebbe essere oggetto di una sorveglianza continua ed anelastica...

Leggi dopo

Eccedentarietà del personale: la prova è indefettibile

06 Maggio 2019 | di Teresa Zappia

Trasferimento del lavoratore

Con accordo sindacale è stata regolata la procedura da seguire in caso di eccedentarietà di personale presso una sede. Il lavoratore da riassumere in forza di una sentenza può essere licenziato per rifiuto del trasferimento giustificato dall'eccedenza? Secondo l'orientamento della giurisprudenza sul tema, l'ottemperanza del datore di lavoro all'ordine giudiziale di riammissione in servizio del lavoratore, implica il ripristino della posizione lavorativa di quest'ultimo...

Leggi dopo

Decadenza e cessione del contratto ex art. 2112, c.c.

06 Maggio 2019 | di Teresa Zappia

Prescrizione e decadenze

Il lavoratore che intenda fare accertare l'intervenuta cessione del proprio contratto di lavoro a seguito di un trasferimento aziendale deve rispettare il termine di decadenza di cui all'art 32, l. n. 183 del 2010? L'art. 32, comma 4, lett c), l. n. 183 del 2010, prevede che le disposizioni di cui all'art. 6, l. n. 604 del 1966, trovano applicazione anche alla cessione del contratto di lavoro avvenuta ai sensi dell'art. 2112 c.c., con termine decorrente dalla data del trasferimento...

Leggi dopo

Pensionamento successivo a licenziamento: no indennità sostitutiva

29 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Pensioni

In seguito al licenziamento il lavoratore andato in pensione può domandare l'indennità sostitutiva della reintegra?

Leggi dopo

Tfr e fondo di garanzia: ignorantia decoctionis non excusat

29 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Trattamento di fine rapporto

Nel caso in cui datore sia fallito, il lavoratore può domandare il pagamento del TFR a carico del Fondo di garanzia anche se non si è insinuato nel passivo per ignoranza incolpevole dell'apertura del procedimento?

Leggi dopo

Obbligo di fedeltà e licenziamento per giusta causa

24 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Impugnazione del licenziamento

Può costituire giusta causa di licenziamento l'aver taciuto al datore di essere socio di una società concorrente?

Leggi dopo

Gravidanza durante il periodo di preavviso

24 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Maternità

Quali effetti produce sul licenziamento la gravidanza intervenuta durante il periodo di preavviso?

Leggi dopo

La privazione delle mansioni non è alternativa al licenziamento

23 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Demansionamento

Licenziamento successivo alla soppressione della posizione lavorativa: è possibile chiedere il risarcimento del danno determinato dall'eventuale totale privazione di mansioni nel periodo precedente alla cessazione del rapporto?

Leggi dopo

È legittimo il ricorso ad una agenzia investigativa per accertare il rispetto o meno dell'orario di lavoro e dunque l'inadempimento contrattuale, o ciò si traduce in una illecita vigilanza dell'attività lavorativa?

18 Aprile 2019 | di Teresa Zappia

Orario di lavoro

: È legittimo il ricorso ad una agenzia investigativa per accertare il rispetto o meno dell'orario di lavoro e dunque l'inadempimento contrattuale, o ciò si traduce in una illecita vigilanza dell'attività lavorativa?

Leggi dopo

Pagine