Casi e sentenze

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo intimato nel periodo di divieto di licenziamento

 

L'art. 14 d.l. n. 104/20, nel disporre la proroga del divieto di procedere a licenziamento per giustificato motivo oggettivo per i “datori di lavoro che non abbiano integralmente fruito dei trattamenti di integrazione salariale riconducibili all'emergenza epidemiologica da Covid-19 di cui all'articolo 1 ovvero dell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali di cui all'articolo 3 del presente decreto”...

Leggi dopo