Casi e sentenze

Natura ritorsiva del licenziamento e ripartizione dell'onere della prova

 

Secondo la consolidata giurisprudenza della Suprema Corte “il licenziamento per ritorsione diretta o indiretta – assimilabile a quello discriminatorio, vietato dagli artt. 4 della l. n. 604 del 1966, 15 della l. n. 300 del 1970 e 3 della l. n. 108 del 1990 – costituisce l'ingiusta e arbitraria reazione...

Leggi dopo