Casi e sentenze

Nullità del licenziamento intimato a ridosso dell'introduzione delle disposizioni in materia di blocco dei licenziamenti

 

Giusto il disposto di cui all'art. 1418, comma 2, c.c. e degli artt. 1324 e 1344 c.c., è nullo il licenziamento intimato in frode alla legge che è quell'ipotesi che si caratterizza per lo sviamento dalla causa, per l'abuso della funzione economico-sociale del negozio che viene impiegato, con finalità evasive, per ottenere un risultato contrario alla legge...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >