Casi e sentenze

Retribuzione: nel rapporto autonomo successivamente convertito dal giudice in subordinato non opera il principio di irriducibilità

01 Settembre 2021 |

Cass., sez. lav.

Retribuzione
 

Il giudice quando converte il rapporto di lavoro autonomo in subordinato deve applicare i minimi retributivi. Nel rapporto di lavoro che sia qualificato ab origine come autonomo e sia stato successivamente convertito ope iudicis in lavoro subordinato non opera il principio di irriducibilità della retribuzione, sancito dall'art. 2103 c.c.

Leggi dopo