Focus

Il blocco dei licenziamenti e il rapporto di lavoro dirigenziale

Sommario

Il quadro normativo | Rassegna della giurisprudenza sull'estensibilità o meno del divieto dei licenziamenti al rapporto di lavoro dirigenziale | La pronuncia della Corte di Appello di Roma | La pronuncia del Tribunale di Napoli | Conclusioni |

 

L'art. 46 del D.l. 18/2020 (cd. decreto Cura Italia) ha introdotto il divieto dei licenziamenti collettivi o individuali per giustificato motivo oggettivo e ha sospeso le procedure di licenziamento collettivo avviate dal 23 febbraio 2020 alla data di entrata in vigore del decreto. La norma in esame, con il testuale riferimento all'art 3 della L. 604/1966, sembra escludere dal suo ambito di applicazione il rapporto di lavoro dirigenziale. L'interpretazione della norma in esame da parte dei giudici di merito è stata tutt'altro che uniforme e, in alcuni casi, per nulla aderente al suo tenore letterale. Il contributo propone una rassegna della giurisprudenza di merito sul tema.

Leggi dopo