Giurisprudenza commentata

Discriminazione di genere: l'agevolazione del regime probatorio in favore del ricorrente

02 Agosto 2021 |

Cass., sez. lav.

Atti discriminatori

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Soluzioni giuridiche e osservazioni |

 

In tema di comportamenti datoriali discriminatori fondati sul sesso, considerata l'agevolazione probatoria di cui all'art. 40 del d.lgs. n. 198 del 2006, grava sul datore di lavoro l'onere di provare le circostanze inequivoche idonee a escludere, per precisione, gravità e concordanza di significato, la natura discriminatoria della condotta, essendo demandata alla parte ricorrente la sola deduzione delle circostanze minime essenziali da cui presuntivamente inferire la lamentata discriminazione.

Leggi dopo