Giurisprudenza commentata

La rilevanza della condotta tenuta in un precedente rapporto di lavoro ai fini del recesso datoriale per giusta causa

06 Settembre 2021 |

Tribunale Pistoia

Licenziamento disciplinare

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La condotta del prestatore di lavoro, consistita in un grave inadempimento contrattuale posto in essere nell'ambito di un precedente ed omogeneo rapporto di lavoro, può legittimare il datore presso cui è attualmente in forza il lavoratore a recedere per giusta causa, ove tale condotta sia idonea ad incidere irrimediabilmente sul vincolo fiduciario.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >