Giurisprudenza commentata

È legittimo il rifiuto della prestazione lavorativa del dipendente in caso di demansionamento, mobbing o molestie?

21 Settembre 2022 |

Cass., sez. lav.

Demansionamento

Sommario

Il caso | Demansionamento ed eccezione di inadempimento ex art. 1460 c.c.: l'orientamento consolidato | Demansionamento ed eccezione di inadempimento: l'orientamento risalente e minoritario | Demansionamento e giurisprudenza contabile: il paradosso della responsabilità erariale | Violazione dell'art. 2087 c.c. ed eccezione di inadempimento: l'orientamento giurisprudenziale favorevole all'autotutela del dipendente | L'orientamento giurisprudenziale teso alla verifica “case by case” della buona fede e correttezza contrattuale | Violazione dell'art. 2087 c.c. ed eccezione di inadempimento: la giurisprudenza di merito | L'eccezione “qualificata” di inadempimento in materia di molestie e discriminazioni di genere: l'art. 26 comma 3 d.lgs. 198/2006 | Note |

 

La pronuncia in esame si pone nel solco di una giurisprudenza conforme in tema di eccezione di inadempimento in opposizione all'illegittimo demansionamento datoriale.

Leggi dopo