Giurisprudenza commentata

Non rientra nella giurisdizione del giudice del lavoro la contestazione sulla scelta dei criteri di preferenza nello scorrimento delle graduatorie

24 Maggio 2021 |

Tribunale Bari

Lavoro pubblico

Sommario

Massima | Il caso | La questione giuridica | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Nel caso in cui l'azione giudiziaria sia volta al riconoscimento del diritto all'assunzione contestando la legittimità di un provvedimento amministrativo di macro organizzazione che disponga di coprire i posti resisi vacanti sulla base di criteri diversi rispetto a quello cronologico, consiste nell'avvalersi della graduatoria del concorso anteriormente espletato, si è in presenza di una obiezione che investe l'esercizio del potere discrezionale dell'amministrazione, cui corrisponde una situazione di interesse legittimo.

Leggi dopo