Giurisprudenza commentata

Il complesso meccanismo della modifica del CCNL applicabile: tra vincolo associativo, condotta antisindacale e contrattazione individuale

12 Gennaio 2017 |

Trib. Roma
Trib. Torino

CCNL

Sommario

Massime | I casi | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Costituisce condotta antisindacale la violazione dell’accordo, concluso per fatti concludenti a livello sia collettivo sia individuale, con il quale è stato recepito il CCNL da applicare ai lavoratori e, con esso, anche la clausola relativa all'efficacia temporale dello stesso contratto.

Leggi dopo