Quesiti Operativi

Conciliazione e compresenza dell'esponente sindacale: l'adeguatezza dell'assistenza si presume fino a prova contraria

26 Agosto 2021 |

Cass., sez.lav.

Rinunce e transazione
 

La presenza in sede di conciliazione di un solo rappresentante sindacale, non conosciuto dal lavoratore, può fondare la presunzione di non effettività dell'assistenza? Ai sensi dell'art. 2113 c.c., in materia di atti abdicativi di diritti del lavoratore subordinato, le rinunce e le transazioni, aventi ad oggetto diritti dello stesso e contenute in verbali di conciliazione conclusi in sede sindacale...

Leggi dopo