Qualificazione del rapporto di lavoro subordinato /autonomo

 

L’attività lavorativa può essere svolta sia in forma autonoma sia subordinata. È lavoratore autonomo colui che si obbliga a compiere un’opera o un servizio, verso un corrispettivo, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione. È prestatore di lavoro subordinato chi si obbliga, mediante retribuzione, a collaborare con il datore di lavoro prestando la propria attività lavorativa alle dipendenze e sotto la direzione di quest’ultimo.


Leggi dopo