Casi e sentenze

Casi e sentenze su Pensioni

Modalità di gestione del recupero dei crediti INPS derivanti da indebiti pensionistici

10 Aprile 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Pensioni

Il giudice richiama quanto affermato dalla Cassazione a Sezioni Unite, vale a dire che “In tema d’indebito previdenziale, nel giudizio instaurato, in qualità d’attore, dal pensionato che miri ad ottenere l’accertamento negativo del suo obbligo di restituire quanto l’ente previdenziale abbia ritenuto indebitamente percepito, l’onere di provare i fatti costitutivi del diritto a conseguire la prestazione contestata, ovvero l’esistenza di un titolo che consenta di qualificare come adempimento quanto corrisposto, è a suo esclusivo carico”....

Leggi dopo

Ai fini della determinazione della prestazione previdenziale legata al reddito non vanno sommati i redditi dell'anno precedente a quelli dell'anno in corso

19 Luglio 2019 | di La Redazione

Tribunale Ravenna, sez. lav.

Pensioni

Come chiarito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (del 12 gennaio 2015), l'art. 35, comma 8, d.l. n. 207 del 2008, è finalizzato ad evitare il riconoscimento di prestazioni previdenziali legate al reddito non dovute o dovute in misura inferiore...

Leggi dopo

La CGUE in tema di discriminazione per genere e per età nella determinazione del limite per il collocamento d'ufficio in pensione

12 Aprile 2019 | di Sabrina Apa

Corte appello L'Aquila, sez. lav.

Pensioni

La CGUE ha affermato il principio che la diversificazione dell'età pensionabile per gli uomini e le donne del settore pubblico costituisce un "regime professionale discriminatorio contrario all'art. 141 CE". Come risulta da una costante giurisprudenza, l'art. 141 CE vieta qualsiasi discriminazione in materia di retribuzione tra lavoratori di sesso maschile e lavoratori di sesso femminile, quale che sia il meccanismo che genera questa ineguaglianza...

Leggi dopo

Non c’è danno se l’Ente è in ritardo sul pagamento della pensione

04 Aprile 2018 | di Daniela Fargnoli

Appello Bari

Pensioni

I patemi d’animo, le sofferenze e il dolore morale derivanti dalla constatazione, in sede di riscossione del rateo pensionistico, che l’ente sia rimasto inadempiente, dedotti quale effetto del ritardo nel percepire l’esatta liquidazione del trattamento previdenziale ...

Leggi dopo

Pensione di vecchiaia e rapporto di lavoro intermittente

20 Settembre 2017 | di Daniela Fargnoli

Pensioni

Lo svolgimento di un rapporto di lavoro intermittente a tempo indeterminato, non è ostativo all’attribuzione, ai sensi dell’art. 1 co. 265 lett. b) L. 208/2015 e dell’art. 1 co. 194 lett. a) L. 147/2013, in suo favore e a far data dall’1.5.2016, della pensione di vecchiaia ...

Leggi dopo

Pensione di vecchiaia e riduzione età pensionabile per invalidi: no alle ‘finestre’

11 Settembre 2017 | di Daniela Fargnoli

Pensioni

Il sistema delle cd. ‘finestre’ non si applica alla pensione di vecchiaia con riduzione dell'età pensionabile per ...

Leggi dopo

Vecchio meccanismo delle finestre e slittamento della prestazione pensionistica

04 Settembre 2017 | di La Redazione

Tribunale Firenze

Pensioni

Il meccanismo c.d. delle finestre previsto dal d.l. 78/2010 (oggi abrogato) non si applica agli invalidi in misura maggiore dell’80% per i quali il raggiungimento della pensione resta fissato ...

Leggi dopo

Ripetizione indebito INPS e dolo omissivo

06 Giugno 2017 | di La Redazione

Appello Trento

Pensioni

Se il silenzio e la reticenza non presentano, in talune ipotesi, alcuna attitudine ingannatoria, giacché essi si limitano a non contrastare la percezione della realtà alla quale sia pervenuto l’Ente previdenziale in via definitiva sulla base dei dati correttamente forniti dall’interessato, ...

Leggi dopo

Sui limiti di pignorabilità delle pensioni

29 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale Benevento

Pensioni

Nel caso in cui l'esecutato percepisca più trattamenti pensionistici, gli stessi devono essere sommati al fine di determinare il tetto oltre il quale gli stessi risultano pignorabili, nei limiti di un quinto.

Leggi dopo

Ammontare dei benefici pensionistici e competenza

19 Dicembre 2016 | di La Redazione

Tribunale Bari

Pensioni

In caso di istanza di accertamento tecnico preventivo a fini conciliativi, promossa ai sensi dell'art. 696 bis c.p.c., il provvedimento mediante cui il giudice affermi o neghi la propria competenza per territorio a provvedere su detta istanza non ha alcuna efficacia ...

Leggi dopo

Pagine