Casi e sentenze

Casi e sentenze

Conseguenze risarcitorie in caso di conversione del contratto a tempo determinato

05 Febbraio 2021 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

In tema di conversione del contratto a tempo determinato, secondo la condivisibile giurisprudenza di legittimità il carattere omnicomprensivo della indennità risarcitoria, valorizzato dalla norma di interpretazione autentica (di cui all'art. 13, comma 1, l. n. 92/2012)...

Leggi dopo

Giusta causa di licenziamento e adempimento dell'obbligo di isolamento fiduciario al rientro dalle ferie all'estero

05 Febbraio 2021 | di Sabrina Apa

Licenziamento individuale

Secondo il consolidato orientamento di legittimità, la giusta causa si configura quale lesione grave e irreparabile dell'elemento fiduciario, che sta alla base del rapporto di lavoro, costituendo presupposto fondamentale della collaborazione tra datore di lavoro e lavoratore...

Leggi dopo

Cambio d'appalto e trasferimento d'azienda

03 Febbraio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Bologna

Trasferimento d’azienda

Come rilevato dalla giurisprudenza della Suprema Corte di cassazione “a fronte di un trasferimento di azienda o di un suo ramo, l'ordinamento appronta un sistema di garanzia per i lavoratori, teso alla continuità dell'occupazione, nel senso che il rapporto di lavoro prosegue alle dipendenze del cessionario...

Leggi dopo

Non è assistito da giusta causa il licenziamento del lavoratore che rifiuta di servire un cliente senza mascherina

01 Febbraio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Arezzo

Licenziamento disciplinare

La condotta censurata da parte datoriale – consistita nel rifiuto del dipendente di servire un cliente perché sprovvisto di mascherina - è inidonea a ledere definitivamente la fiducia alla base del rapporto di lavoro, così non integrando violazione del dovere di fedeltà posto dall'art. 2105 c.c. né, tantomeno, giusta causa di licenziamento...

Leggi dopo

Il carattere determinante del motivo nel licenziamento ritorsivo

01 Febbraio 2021 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

In tema di licenziamento nullo perché ritorsivo, il motivo illecito addotto ex art. 1345 c.c. deve essere determinante, cioè costituire l'unica effettiva ragione di recesso, ed esclusivo, nel senso che il motivo lecito formalmente addotto risulti insussistente nel riscontro giudiziale...

Leggi dopo

Blocco dei licenziamenti per g.m.o. ex art. 46 d.l. n. 18/2020 e licenziamento per sopravvenuta inabilità

28 Gennaio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Ravenna

Licenziamento economico

Nell'ambito applicativo del blocco dei licenziamenti per g.m.o. di cui all'art. 46 d.l. n. 18/2020 è ricompreso anche il licenziamento per sopravvenuta inabilità. Non solo perché tale motivo di licenziamento è indubbiamente oggettivo (non è disciplinare) nella dicotomia dell'art. 3 della l. n. 604/1966...

Leggi dopo

Natura dell'obbligazione del datore di lavoro moroso in caso di cessione d'azienda

25 Gennaio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Milano

Trasferimento d’azienda

In tema di qualificazione in termini risarcitori piuttosto che retributivi dell'obbligazione pecuniaria in capo alla società cedente - che, in seguito all'accertamento dell'invalidità del trasferimento d'azienda ed all'ordine di riammissione in servizio il lavoratore illegittimamente ceduto...

Leggi dopo

Adempimento dell'obbligazione retributiva da parte dell'ex cessionario

25 Gennaio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma

Trasferimento d’azienda

La prestazione di lavoro è unica e può avere una sola controprestazione: la retribuzione. Come ha statuito la Corte costituzionale, si tratterebbe di retribuzione anche nel caso in cui venisse versata dal cedente condannato a seguito dell'illegittimità della cessione. È non può essere duplicata...

Leggi dopo

Antisindacalità delle condotte consistite nella disdetta degli accordi aziendali e del CCNL

20 Gennaio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Rovereto

Condotta antisindacale

Secondo il consolidato insegnamento della Cassazione “nel contratto collettivo di lavoro la possibilità di disdetta spetta unicamente alle parti stipulanti, ossia alle associazioni sindacali e datoriali che di norma provvedono anche a disciplinare le conseguenze della disdetta; al singolo datore di lavoro...

Leggi dopo

Discriminatorietà del sistema di prenotazione delle sessioni di lavoro dei rider

18 Gennaio 2021 | di Sabrina Apa

Tribunale Bologna

Tribunale Bologna ord. 31 dicembre 2020.pdf

Atti discriminatori

Non può sostenersi che il rider - allo scopo di evitare gli effetti pregiudizievoli della adesione allo sciopero - possa/debba semplicemente cancellare anticipatamente la sessione prenotata, perché così facendo metterebbe la piattaforma in condizioni di sostituirlo...

Leggi dopo

Pagine