Casi e sentenze

Casi e sentenze

Professore universitario nominato segretario e collocamento in aspettativa con assegni

28 Settembre 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Bari

Retribuzione

Il giudice richiama la pronuncia del Tar Bari, secondo cui “...l'onere economico per il pagamento degli assegni inerenti allo status di professore universitario, grava sugli atenei di appartenenza, attesa l'intima correlazione tra l'aspettativa - che al pari di congedo, distacco e fuori ruolo, non interrompe il rapporto di servizio (ma solo quello d'ufficio) - e gli assegni a questo correlato...

Leggi dopo

Efficacia della proroga del contratto a termine

25 Settembre 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Milano

Lavoro a tempo determinato

In tema di contratti a termine, per il Tribunale di Milano (sez. lav., 22 giugno 2020, n. 797), non rileva il momento della stipula della proroga ma quello in cui la stessa “produce i suoi effetti”. Di conseguenza, aderendo alla tesi del foro lombardo, un contratto in scadenza oltre il 31 dicembre 2020 non può essere prorogato senza causale ex art. 8 d.l. agosto (anche stipulando la proroga prima di detta data).

Leggi dopo

Pensione di reversibilità e sorella superstite divorziata

23 Settembre 2020 | di Antonino Sgroi

Corte conti

Pensioni di reversibilità

La sezione regionale della Corte dei conti delle Marche, nella sentenza che si annota, accerta il diritto alla pensione di reversibilità in capo a sorella di lavoratore defunto, dipendente in servizio della provincia autonoma di Trento...

Leggi dopo

Criteri di scelta nel licenziamento per giustificato motivo oggettivo

21 Settembre 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Trento

Licenziamenti collettivi

Al di fuori della fattispecie dei licenziamenti collettivi non è vincolante l'applicazione congiunta di tutti e tre i criteri legali previsti dall'art. 5, comma 1, l. n. 223/1991. Secondo il canone di correttezza e buona fede, che il datore di lavoro deve osservare nell'individuazione dei lavoratori da licenziare, si può concretizzare anche in altri parametri, purché non arbitrari ed improntati a razionalità e graduazione delle posizioni dei lavoratori interessati.

Leggi dopo

Diritto di astensione dal lavoro nelle festività infrasettimanali e contrattazione di prossimità

14 Settembre 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Milano

Contratti di prossimità

Non sussiste un obbligo "generale" a carico dei lavoratori di effettuare la prestazione nei giorni destinati ex lege per la celebrazione di ricorrenze civili o religiose e sono nulle le clausole della contrattazione collettiva che prevedono tale obbligo...

Leggi dopo

Spettanza del diritto di indire le assemblee retribuite

01 Settembre 2020 | di Sabrina Apa

Corte appello Napoli

RSA - RSU

Comparando il Testo Unico sulla rappresentanza (Confindustria - Cigl, Cisl e Uil) del 10 gennaio 2014 con l’Accordo Interconfederale del 1993 sulle RSU, è possibile desumere dal suddetto Testo Unico del 2014 che il diritto di indire l’assemblea per 7 delle 10 ore previste dall’art. 20 l. n. 300 del 1970 compete alle RSU a maggioranza...

Leggi dopo

Opposizione all'esecuzione promossa sulla base di un titolo giudiziale

31 Luglio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Bari

Processo del lavoro - primo grado

Il titolo esecutivo giudiziale copre i fatti estintivi, modificativi o impeditivi del credito intervenuti anteriormente alla formazione del titolo e non può essere rimesso in discussione dinanzi al giudice dell'esecuzione e a quello dell'opposizione a precetto per fatti anteriori alla sua definitività...

Leggi dopo

Qualifica dirigenziale nel pubblico impiego privatizzato ed inapplicabilità della disciplina di cui all'art. 2103 c.c.

30 Luglio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Alessandria

Lavoro pubblico

Nell'ambito del rapporto di lavoro pubblico nel settore sanitario, la dirigenza sanitaria è collocata in un ruolo unico, ai sensi dell'art. 15 del d.lgs. n. 502 del 1992. Ne consegue, secondo l'espressa previsione dell'art. 19 comma 1 del d.lgs. n. 165 del 2001 e dell'art. 15-ter, comma 5 del d.lgs. n. 502 del 1992, l'inapplicabilità dell'art. 2103 c.c...

Leggi dopo

Diritto alla retribuzione del tempo impiegato per indossare l'abbigliamento di servizio, cd. tempo tuta

30 Luglio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Bari

Orario di lavoro

L’attività di vestizione e di svestizione della divisa di lavoro deve essere retribuita sia nel caso in cui sia eterodiretta dal datore di lavoro (che, appunto, disciplina il tempo ed il luogo di esecuzione della stessa) sia nel caso in cui, in ragione della tipologia di attività esercitata, l’obbligo di vestire e svestire la divisa risulti imposto da esigenze di igiene e sicurezza pubblica sicché il relativo uso deve ritenersi implicitamente autorizzato da parte del datore.

Leggi dopo

La disciplina della proroga del contratto a termine alla luce del cd. decreto Dignità

27 Luglio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Milano

Lavoro a tempo determinato

Con la disciplina del 2018 (d.l. n. 87 del 2018, c.d. decreto Dignità) si è realizzato un compromesso, volto a contenere il ricorso al contratto a termine a-causale, ovvero: 1. il contratto a termine di durata continuativa non superiore a 12 mesi, resta a-causale e, quindi, può essere sottoscritto senza che sia necessario esplicitare una ragione giustificativa del termine; 2) il contratto a termine di durata continuativa superiore a 12 mesi, richiede una causale di giustificazione...

Leggi dopo

Pagine