Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La potenziale doppia natura del licenziamento ritorsivo: motivo illecito o discriminazione?

27 Maggio 2022 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

Deve ritenersi apparente la motivazione del giudice che si arresti alla verifica del superamento del periodo di comporto a fronte dell'asserita natura ritorsiva o discriminatoria del licenziamento...

Leggi dopo

Nullità della conciliazione giudiziale volta a derogare la durata massima del contratto di lavoro a tempo determinato

27 Maggio 2022 | di Francesco Meiffret

Cass., sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

Sono nulle le rinunce e transazioni, anche se stipulate in sede protetta e persino dinnanzi al Giudice del lavoro, che abbiano per oggetto diritti indisponibili o diritti non ancora entrati nel patrimonio giuridico del lavoratore.

Leggi dopo

Potere conformativo datoriale: legittimo l'ordine di servizio che vieta al professore la registrazione della lezione senza il consenso degli alunni

24 Maggio 2022 | di Paolo Patrizio

Cass., sez. lav.

Obblighi del datore di lavoro

La voce di una persona registrata da un apparecchio elettronico costituisce un dato personale se e in quanto essa consente di identificare la persona interessata.

Leggi dopo

Recesso per giusta causa a fronte di sviamento della clientela e altre condotte dell'agente lesive del rapporto fiduciario con il preponente

20 Maggio 2022 | di Barbara Mandelli

Tribunale Fermo,

Recesso contratto lavoro

In un contratto di agenzia, integra giusta causa di recesso del preponente la mancata restituzione spontanea da parte dell'agente di anticipi provvigionali su contratti poi disdettati...

Leggi dopo

La rivalutazione contributiva per esposizione ultradecennale all'amianto: precisazioni interpretative del beneficio ex art. 13, comma 8, l. n. 257/1992

20 Maggio 2022 | di Teresa Zappia

Tribunale Bari

Malattie professionali

L'art. 13, co. 8, L. n. 257/1992 deve essere interpretato nel senso che il beneficio della rivalutazione contributiva deve essere riconosciuto al lavoratore che, dimostrato lo svolgimento di una lavorazione per la quale è richiesta l'assicurazione obbligatoria...

Leggi dopo

Quando un soggetto può essere esentato dall'obbligo vaccinale?

20 Maggio 2022 | di Francesca Siccardi

Tribunale Ivrea

Diritti ed obblighi lavoratore

L'obbligo di sottoposizione al vaccino anti Covid-19 può venire meno purché sia rispettato lo stringente dettato dell'art. 4 comma 2 del D.L. 44/2021, che prevede l'ipotesi di esenzione per colui che ottenga un'attestazione...

Leggi dopo

Esclusa a priori la compatibilità con un rapporto di lavoro subordinato per il presidente del consiglio di amministrazione?

17 Maggio 2022 | di Teresa Zappia

Cass., Sez. V

Lavoro dipendente e subordinazione

In tema di imposte sui redditi sussiste l'assoluta incompatibilità tra la qualità di lavoratore dipendente di una società di capitali e la carica di presidenza del consiglio di amministrazione o di amministratore unico...

Leggi dopo

Gli “aggiornamenti retributivi” vanno ricompresi nella retribuzione globale di fatto ex art. 18 st. lav. spettante al lavoratore reintegrato?

17 Maggio 2022 | di Luigi Di Paola

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

In tema di conseguenze patrimoniali da licenziamento illegittimo ex art. 18 st. lav. (nella formulazione anteriore alle modifiche apportate dalla l. n. 92 del 2012)...

Leggi dopo

Illegittima la mera riduzione della retribuzione stabilita nel contratto di prossimità non dipendente da alcuna riorganizzazione lavorativa

13 Maggio 2022 | di Maria Teresa Crotti

Cass.,

Contratti di prossimità

E' illegittima, per violazione dell'art. 8 D.L. 138/2011 conv. con mod. in L. n. 148/2011, la mera riduzione di retribuzione stabilita...

Leggi dopo

Controlli difensivi, condotta illecita e trattamento dei dati

11 Maggio 2022 | di Francesco Pedroni, Alfredo Zallone

Tribunale Genova

Videosorveglianza

Affinché un controllo difensivo sia legittimo, occorre: 1) che vi sia stata preventiva informativa al lavoratore; 2) che il controllo muova da un fondato sospetto; 3) che esso attenga a dati raccolti dopo l'insorgenza di tale sospetto; 4) che tale controllo avvenga previo bilanciamento fra dignità e riservatezza del lavoratore ed interessi e beni aziendali dall'altra.

Leggi dopo

Pagine