News

News

Tribunale di Milano: è corretto sospendere dal servizio il docente no vax

26 Maggio 2022 | di La Redazione

Trbunale Milano, Sez. lav.

Diritti ed obblighi lavoratore

La sospensione dal servizio dei docenti non vaccinati è una misura corretta, «in quanto prevista in ragione della tipicità della prestazione lavorativa degli stessi».

Leggi dopo

Negato il pagamento del servizio di assistenza a domicilio eseguito dall’infermiere

25 Maggio 2022 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Diritti ed obblighi lavoratore

Per ottenere il pagamento, il lavoratore deve provare di aver effettuato le prestazioni di assistenza a domicilio al di fuori dell’orario lavorativo.

Leggi dopo

La negoziazione assistita nelle controversie di lavoro ad una svolta nella legge delega sulla riforma del processo civile

09 Maggio 2022 | di Aldo Bottini

Risoluzione stragiudiziale delle controversie

Quella della negoziazione assistita nelle controversie di lavoro è, per i giuslavoristi, una vicenda che viene da lontano.

Leggi dopo

Fallimento di impresa: la Corte di giustizia dell'Unione europea sui diritti dei lavoratori nell’ambito di una procedura di pre-pack

04 Maggio 2022 | di La Redazione

Diritti ed obblighi lavoratore

Con la sentenza alla causa n. C-237/20 del 28 aprile 2022, la Corte di Giustizia UE ha dichiarato che in caso di trasferimento del patrimonio nell’ambito di una procedura di pre-pack...

Leggi dopo

Beccata in villeggiatura mentre avrebbe dovuto prestare assistenza alla madre disabile: niente licenziamento

28 Aprile 2022 | di Attilio Ievolella

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

Cancellato definitivamente il provvedimento adottato dall’azienda. Per i Giudici, difatti, l’episodio contestato alla lavoratrice è catalogabile come mera assenza ingiustificata dal lavoro.

Leggi dopo

Tribunale di Milano, sentenza 1018/2022: il “rider” svolge attività di lavoro subordinato, a tempo indeterminato e pieno

27 Aprile 2022 | di La Redazione

Tribunale Milano

Contratto di lavoro

Il fatto. Nel 2018 un rider, dopo aver stipulato con una nota piattaforma di food delivery un “contratto di lavoro autonomo”...

Leggi dopo

La tentata truffa è una valida causa di licenziamento anche senza l'affissione del codice disciplinare

22 Aprile 2022 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Licenziamento disciplinare

Ai fini della validità del licenziamento intimato per ragioni disciplinari non è necessaria la previa affissione del codice disciplinare, in presenza della violazione di norme di legge e comunque di doveri fondamentali del lavoratore, riconoscibili come tali senza necessità di specifica previsione.

Leggi dopo

Licenziamento disciplinare e reintegra del lavoratore: il giudice accerta se il fatto rientra nella lieve negligenza definita in modo generico dal Ccnl

14 Aprile 2022 | di La Redazione

Cass. civ., sez. lav.

Licenziamento disciplinare

La sentenza della Corte di cassazione n. 11665 dell’11 aprile 2022 ha disposto la reintegra e non solo il risarcimento del lavoratore per aver commesso una negligenza lieve...

Leggi dopo

Agenzia entrate: le somme liquidate per lesione della capacità professionale sono da considerarsi non imponibili, in quanto configurabili come danno emergente

11 Aprile 2022 | di La Redazione

Agenzia delle entrate - Risposta a interpello

Demansionamento

Per l'Agenzia delle entrate le somme liquidate in via equitativa dal Tribunale, a seguito della lesione della capacità professionale del lavoratore, sono da considerarsi non imponibili, in quanto configurabili come danno emergente e quindi volte a risarcire la perdita economica subita dal patrimonio, e pertanto non sono assoggettabili a ritenuta alla fonte ai sensi dell'articolo 23 del d.P.R. n. 600 del 1973.

Leggi dopo

Licenziata per cessazione dell’attività aziendale, anche se era solo una ristrutturazione societaria: la compagnia aerea la deve riassumere

04 Aprile 2022 | di La Redazione

Cass. civ., sez. lav.

Licenziamento individuale

In caso di trasferimento che riguardi aziende delle quali sia stato accertato lo stato di crisi aziendale, (…) ovvero per le quali sia stata disposta l’amministrazione straordinaria, in caso di continuazione o di mancata cessazione dell’attività, (…) l'accordo sindacale può prevedere deroghe all’art. 2112 c.c. concernenti le condizioni di lavoro, fermo restando il trasferimento dei rapporti di lavoro al cessionario.

Leggi dopo

Pagine