News

News

Porta via due pennelli dell’azienda: legittimo il licenziamento

15 Giugno 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

Fatale, a fine turno, un controllo nello zainetto del dipendente: così vengono rinvenuti due pennelli, praticamente identici a quelli usati in azienda. Il modico valore degli oggetti sottratti non rende meno grave la condotta del lavoratore. Legittimo perciò il drastico provvedimento adottato dalla società datrice di lavoro.

Leggi dopo

Decorrenza della prescrizione per i crediti sorti nel corso e alla cessazione del rapporto anche in caso di illegittimità del termine apposto al contratto

15 Giugno 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Prescrizione e decadenze

Il termine quinquennale di prescrizione previsto dall'art. 2948 nn. 4 e 5 c.c. decorre, anche in caso di illegittimità del termine apposto ai contratti, per i crediti...

Leggi dopo

Effetti degli accordi sindacali nell'ambito delle procedure di insolvenza

11 Giugno 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Organizzazioni sindacali

L'accordo con le organizzazioni sindacali raggiunto ai sensi del comma 4-bis dell'art. 47 l. n. 428 del 1990, a differenza di quello raggiunto ai sensi del comma 5 dello stesso articolo, non consente di incidere sulla continuità del rapporto di lavoro, in quanto la deroga all'art. 2112 c.c. cui il comma 4-bis si riferisce...

Leggi dopo

Indennità sostitutiva della reintegrazione ed estinzione del rapporto di lavoro

08 Giugno 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

In caso di licenziamento illegittimo, ove il lavoratore opti per l’indennità sostitutiva della reintegrazione, avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 18, comma 5, l. n. 300 del 1970, il rapporto di lavoro, con la comunicazione al datore di lavoro di tale scelta, si estingue senza che debba intervenire il pagamento dell’indennità stessa e «senza che permanga - per il periodo successivo in cui la prestazione lavorativa non è dovuta dal lavoratore né può essere pretesa dal datore di lavoro - alcun obbligo retributivo».

Leggi dopo

Il Tribunale di Milano commissaria Uber Italy con l'accusa di caporalato sui riders

04 Giugno 2020 | di La Redazione

Tribunale Milano, sezione autonoma misure di prevenzione

Somministrazione di lavoro

Il Tribunale di Milano commissaria Uber Italy con le accuse di caporalato dei riders. Secondo l'accusa, la filiale italiana del gruppo americano attraverso società di intermediazione di manodopera, avrebbe sfruttato migranti “provenienti” da contesti di guerra, “richiedenti asilo” e persone che dimoravano in “centri di accoglienza temporanei” e in “stato di bisogno”...

Leggi dopo

Indennizzabilità delle malattie professionali

01 Giugno 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Malattie professionali

Sono indennizzabili tutte le malattie di natura fisica o psichica la cui origine sia riconducibile al rischio del lavoro, sia che riguardi la lavorazione, sia che riguardi l'organizzazione del lavoro e le modalità della sua esplicazione; dovendosi ritenere incongrua una qualsiasi distinzione in tal senso, posto che il lavoro coinvolge la persona in tutte le sue dimensioni, sottoponendola a rischi rilevanti sia per la sfera fisica che psichica...

Leggi dopo

Efficacia dei contratti collettivi aziendali

25 Maggio 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.
Cass., sez. lav., 28 aprile 2020, n. 8265

Contratto di lavoro

Agli accordi collettivi aziendali si deve riconoscere (anche e soprattutto in ragione dei rinvii che plurime disposizioni legislative operano alla contrattazione aziendale) efficacia vincolante analoga a quella del contratto collettivo nazionale, trattandosi pur sempre non già d'una sommatoria di più contratti individuali...

Leggi dopo

Infortunio da contagio Sars-Cov-2, i chiarimenti dell'Inail

21 Maggio 2020 | di Andrea Rossi

Circ. INPS

Circolare Inail n. 22 del 20 maggio 2020.pdf

Sicurezza sul lavoro

L'INAIL fornisce rilevanti chiarimenti sulle modalità di accertamento dell'infortunio da contagio Sars-Cov-2, precisando che l'ammissione alla tutela non determina in automatico alcuna responsabilità penale o civile del datore di lavoro...

Leggi dopo

Apposizione del termine al contratto di lavoro? Valida la clausola “elastica”

12 Maggio 2020 | di David Satta Mazzone

Cass., sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

Contratti di lavoro a termine ex d.lgs. n. 368 del 2001: validi se la causale inquadra modalità, tempi e luoghi di svolgimento del lavoro. La legittimità dell’enunciazione dell’esigenza di sostituire lavoratori assenti è correlata all’indicazione di elementi ulteriori quali l’ambito territoriale di riferimento, il luogo della prestazione lavorativa, le mansioni...

Leggi dopo

È legittimo il licenziamento per giusta causa intimato al lavoratore che terminato il comporto si ponga in ferie autonomamente

11 Maggio 2020 | di Marta Filippi

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

È legittimo il licenziamento intimato al lavoratore per giusta causa che terminato il comporto si ponga in ferie autonomamente motivando così la propria assenza, non essendo il datore di lavoro obbligato a tale concessione laddove si possa fare ricorso all'aspettativa seppur non retribuita, non rilevando, inoltre, la mancata disposizione della visita medica preventiva ex art. 41, d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Leggi dopo

Pagine