Homepage

Focus Focus

Le nuove regole del licenziamento disciplinare del pubblico dipendente dopo il d.lgs. n. 116/2016

di Angelo Delogu

Lavoro pubblico

Una breve analisi dei nodi interpretativi posti dalle norme introdotte dal d.lgs. n. 116/2016, il quale, in attesa dell’imminente riforma della P.a., è intervenuto in merito al licenziamento disciplinare dei pubblici dipendenti. Il d.lgs. n. 116/2016 riguarda, in particolare, l’infrazione della falsa attestazione della presenza in servizio. Il legislatore delegato, da un lato, specifica la nozione di tale illecito disciplinare e rafforza il quadro delle connesse responsabilità. Dall’altro - per i casi di accertamento in flagranza o mediante strumenti di sorveglianza o di registrazione degli accessi o delle presenze - prevede un procedimento disciplinare serrato con tempi di avvio (48 ore), di audizione (15 giorni) e di conclusione (30 giorni) assai più brevi rispetto al procedimento ordinario.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Maternità

di Marco Giardetti

Leggi dopo