Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L’obbligo di repechage dopo il nuovo art. 2103 c.c.

di Marco Proietti

Tribunale Torino

Licenziamento economico

Il nuovo testo dell’art. 2103 c.c. impone al datore di lavoro di valutare se è possibile l’affidamento del dipendente a mansioni inferiori, prima di procedere con il licenziamento per motivo oggettivo, con onere della prova interamente a carico del datore; lo stesso, infatti, è tenuto a verificare non solo la presenza di posizioni equivalenti ma anche escludere la possibilità dell’assegnazione del lavoratore a mansioni inferiori.

Leggi dopo